Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.343.550
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 13 maggio 2022 alle 09:54

ASST Lecco: il dottor Soncini presidente nazionale di AIGO

Il dottor Marco Soncini
Marco Soncini
, Direttore del Dipartimento Medico dell’ASST di Lecco, è il nuovo presidente nazionale dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Digestivi Ospedalieri (AIGO), principale società scientifica del settore che raccoglie duemila specialisti in tutte le regioni italiane. Il prestigioso riconoscimento è avvenuto nel corso del 28° Congresso Nazionale delle Malattie Digestive FISMAD in corso a Roma fino al 14 maggio.
“Comunichiamo con particolare piacere ed orgoglio che Marco Soncini, Direttore del Dipartimento Medico dell’ASST di Lecco, è stato eletto presidente nazionale di AIGO" annuncia Paolo Favini, Direttore Generale dell'ASST di Lecco. "Questo ruolo è il riconoscimento di una prestigiosa carriera in ambito gastroenterologico ed endoscopico. Siamo certi che nel corso di questo incarico, di grande prestigio e responsabilità, Marco Soncini lavorerà con il massimo impegno e passione per la valorizzazione della gastroenterologia e dell’endoscopia digestiva in ambito regionale e nazionale, in continuità con quanto già realizzato”.
“Ringrazio il presidente uscente Fabio Monica e il direttivo nazionale per l’ottimo lavoro svolto, e confido sul sostegno di tutti i soci di AIGO per proseguire i progetti scientifici e formativi che costituiscono un punto di forza della nostra associazione" commenta Marco Soncini. "I due anni della mia presidenza coincidono con un periodo di straordinario cambiamento del sistema sanitario nazionale sia sulla rete ospedaliera, dove è fondamentale riaffermare il ruolo della gastroenterologia, che sul territorio dove l’organizzazione è ancora tutta da creare, ma certamente in piena sintonia con i medici delle cure primarie. Dalla creazione di reti multidisciplinari e dal confronto con le istituzioni nazionali e regionali potrà costruirsi un moderno modello sanitario capace di rispondere alle esigenze di salute dei cittadini, rilanciare le attività preventive come lo Screening del cancro del colon, che riesce ad intercettare ogni anno circa 1.500 cancri e oltre 10.000 adenomi avanzati, o l’eradicazione dell’epatite C di cui è affetto circa l’1-1,5% della popolazione italiana. Per svolgere queste azioni, AIGO è fortemente impegnata a livello nazionale nella federazione delle associazioni scientifiche delle malattie digestive (FISMAD) per garantire su tutto il territorio percorsi di diagnosi e cure delle patologie dell’apparato digerente che nel nostro Paese sono la seconda causa di accesso alle cure sanitarie”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco