• Sei il visitatore n° 164.328.492
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 21 maggio 2022 alle 17:46

Calolzio, Lega a congresso: Caremi confermato segretario cittadino

Oggi pomeriggio, presso il Monastero del Lavello, la sezione di Calolziocorte e Val San Martino della Lega Salvini Premier ha tenuto il suo congresso per l'elezione del segretario e il rinnovo del direttivo.
L'assise, presieduta dall'On. Roberto Ferrari, ha visto la partecipazione dei militanti e anche di una delegazione del circolo cittadino di FdI.

In apertura il ricordo, da parte di Daniele Barzaghi (capogruppo di opposizione ad Erve) dei fondatori, oramai quasi 30 anni fa, della sezione cittadina a cui è seguito l'intervento dell'On. Roberto Ferrari.
Di fronte ai militanti si sono sussegiti il sindaco Marco Ghezzi che ha parlato dell'attività amministrativa del Comune di Calolziocorte, ill referente provinciale Daniele Butti che ha indicato i prossimi obiettivi del partito e il Sen. Paolo Arrigoni che ha toccato i temi di attualità del governo e del movimento, non ultimo il referendum del 12 Giugno.

Roberto Ferrari, Daniele Butti e Luca Caremi

Il segretario uscente Luca Caremi è stato riconfermato alla guida della sezione per acclamazione. Rinnovato il direttivo di sezione che è ora composto da Marco Bonaiti, Eleonora Rigamonti, Daniele Butti, Silvio Magistrali, Stefano Rosa e Marco Ghezzi.

Luca Caremi, segretario eletto, ha dichiarato: "E' un'emozione, anche se non sono nuovo alla carica, essere indicato come rappresentante da parte dei militanti della sezione, sono grato per la fiducia rinnovatami dai militanti e dai sostenitori della Lega Salvini Premier e sono pronto, insieme al nuovo direttivo, per le sfide che ci attenderanno".
A tutti loro è stato riservato il caloroso applauso dell'assemblea dei militanti presenti e l'augurio di un buon lavoro per il nostro territorio.
Articoli correlati:
16.05.2022 - Lega, la sezione di Calolzio va a congresso. Caremi: 'siamo pragmatici e abbiamo cresciuto una classe di amministratori preparati. Nei piccoli comuni serve radicamento'
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco