• Sei il visitatore n° 174.495.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 03 giugno 2022 alle 08:00

PAROLE CHE PARLANO/76

Svignarsela

Ce la svigniamo con una fuga rapida, possibilmente non vista, per poterci allontanare da una situazione imbarazzante, da un evento eccessivamente chiassoso o da altri contesti sgradevoli. Ma un'analisi veloce della parola ci conduce immediatamente alla concretezza della parola vigna che sembra non c'entrare nulla con la nostra strategica ritirata. Tuttavia, se andassimo indietro nel tempo, forse potremmo sorprendere in una vigna qualche ladro d'uva intento a raccogliere di soppiatto i grappoli più succosi. Ecco però arrivare il contadino, armato di forcone, che si lancia all'inseguimento del malvivente che tenta la fuga tra gli intricati filari del vigneto: insomma, lo vedremmo proprio svignarsela! Lo stesso potrebbe essere accaduto a coppie clandestine che si erano fidate della riservatezza di un vigneto ma che, purtroppo per loro, vengono sorprese nell'intimità: solo una fuga rapida tra le viti, in grado di nascondere le loro identità, avrà salvato la loro reputazione.
Ecco perché, quando decidiamo di svignarcela, ad esempio da una conferenza e da un relatore terribilmente noiosi e soporiferi, dobbiamo usare discrezione e le stesse strategie di chi fuggiva tra le viti.


PER RILEGGERE LE PRECEDENTI PUNTATE DELLA RUBRICA, CLICCA QUI
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco