• Sei il visitatore n° 163.997.278
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 20 giugno 2022 alle 09:12

Lecco: festa di fine anno all'Ist. Badoni con tanti premi

Grandi festeggiamenti per la chiusura dell’anno scolastico all’Istituto Badoni di Lecco, con alunni, docenti e personale Ata. I primi protagonisti sono stati proprio i ragazzi, che hanno regalato molte emozioni e soddisfazioni con riconoscimenti a coronare il duro lavoro e l’impegno profuso sui banchi di scuola e non solo.
Innanzitutto il 30 aprile scorso, in modalità online, alcuni studenti hanno partecipato alle prove della fase regionale dei Giochi della Chimica, organizzati dalla Società Chimica Italiana. L’edizione di quest’anno, a livello nazionale, ha registrato numeri da record con 10.299 iscritti in rappresentanza di 612 scuole di tutto il Paese. Il Badoni, come da tradizione, ha partecipato anche quest’anno con una delegazione di alunni delle classi seconde ITIS e del triennio del Liceo delle Scienze applicate. Sono stati ottenuti buoni piazzamenti nella classe A con un decimo posto e complessivamente 5 ragazzi nelle prime 25 posizioni, risultati che hanno soddisfatto le prof.sse Di Bello e Maggioni.


 
Le due classi terze del Liceo Scientifico delle scienze applicate hanno invece partecipato al concorso bandito da Lario Reti Holding, intitolato “L’acqua e i cambiamenti climatici”, aperto a tutte le scuole di ogni ordine e grado. Gli studenti, con la guida del prof. Valentino Bolognese, si sono cimentati in due differenti progetti in cui hanno approfondito il tema non solo dal punto chimico, ma legandolo anche al nostro territorio e agli effetti dei cambiamenti climatici in atto. La 3B LS è arrivata a conquistare il 2° premio con un originale video dal titolo “Lecco, tra chimica e cambiamento”, visualizzabile sul sito della società promotrice del concorso.



Sempre gli studenti sono stati l’anima dei riconoscimenti conferiti dall’Istituto mercoledì 15 giugno dalla Dirigente Luisa Zuccoli, nell'Aula Gialla del Badoni, alla presenza di genitori, docenti e rappresentanti delle imprese interessate. Primo fra tutti il Premio “Antonio e Luigi Riva - ElectroAdda”, istituito grazie alle risorse messe a disposizione dall'omonima azienda di Brivio e ormai giunto alla sua quinta edizione.
Il riconoscimento, nato per ricordare la figura e l’opera dei fondatori dell’ElectroAdda Spa, intende valorizzare gli studenti dell’Istituto che abbiano dimostrato doti di conoscenza, competenza e spirito innovativo nella realizzazione di una particolare area di progetto sviluppata durante l’anno. Il concorso era riservato agli alunni di quarta e quinta di tutti gli indirizzi del Badoni, e metteva in palio un montepremi di 5.000 euro diviso tra i primi tre classificati. Al primo posto area si è posizionata l'area di progetto “Handy”, realizzata da Lorenzo Orlandi e Samuele Panzeri, al secondo “MIPLA Analyzer” di Dario Valtolina, Michael Fioravanti, Matteo Pirovano e Marcello Gianola, infine al terzo “OutOfBound” di Sergio Bolsieri, Gabriele Crimella, Alessandro De Blasio, Andrea Malacarne, Matteo Marinoni, Matteo Rusconi, Francesco Sormani e Stefano Zambroni. Il progetto ha partecipato anche alla competizione Impresa in Azione, vincendo la fase regionale (martedì 17 maggio) e quella del nord Italia (giovedì 26 maggio); ha poi preso parte anche a quella nazionale senza però entrare nel podio.



Un secondo riconoscimento è il premio “Seta”, nato con l'obiettivo di sponsorizzare le scelte post diploma delle studentesse meritevoli, in collaborazione con Easynet SpA e SETA Srl (Security Talent Academy) di Lecco. Le motivazioni alla base di questa scelta sono principalmente due: stimolare l'avvicinamento femminile agli studi tecnologici, da sempre considerati prevalentemente appannaggio maschile, e sostenere la meritevole attività dell'Istituto Badoni, da sempre all'avanguardia nell'innovazione dei piani formativi. Vincitrici a pari merito sono state le studentesse Marta Bertuletti della classe 5A LS e Chiara Della Fontana della 5DMM che, con giusto orgoglio, hanno ritirato l'Attestato di Merito e il contributo di 1.500 euro.



Ultimo, ma non per questo meno importante, il Premio Prof. Enrico Sirtori che, dall’anno scolastico 2004/2005, vuole ricordare la memoria dello storico docente di Sistemi nell’indirizzo meccanico del Badoni che, prematuramente scomparso, ha svolto il proprio ruolo all’interno dell’Istituto con passione e professionalità. Il riconoscimento viene attribuito per meriti agli studenti con la migliore media in assoluto tra prime, seconde, terze e quarte, nonchè allo studente che, tra le classi quinte, avrà riportato la migliore media di ammissione all’Esame di Stato per ogni indirizzo di specializzazione. Sono quindi risultati vincitori e si sono aggiudicati il premio da 250 euro Giulia Longhi (1 BLS), Mattia Sala (2 BEE), Nicolò Codara (3 BECE), Elisa Pomi (4 AETA), Chiara Della Fontana (5 DMM), Dario Valtolina (5 BAEC), Marco Melzi (5 BITL) e Alessia Dell’Oro (5 BLS).

L’Istituto ha anche salutato con un pizzico di commozione i docenti e i membri del personale Ata ormai prossimi alla pensione, festeggiandoli con un piccolo rinfresco che ha avuto luogo presso il cortile interno della scuola; a tutti loro il ringraziamento per la passione, l’impegno e la dedizione profusi in anni di instancabile lavoro e l’invito a ritornare lungo i corridoi, anche solo per un saluto.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco