• Sei il visitatore n° 181.908.839
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 17 luglio 2022 alle 14:11

Abbadia: 117 atleti in acqua con 81 barche per la 35^ Remada

Numeri da gran rientro dopo lo stop pandemico nelle acque del lago di Abbadia Lariana per il ritorno della "Remada", storica vogata non competitiva organizzata per la 35^ edizione dal locale Centro Sport, che ebbe in Cleto Tizzoni l'ideatore e maggior sostenitore dell'evento. Dopo la benedizione del parroco don Fabio Molteni, i natanti iscritti, per la maggior parte canoe, hanno coperto a forza di braccia gli otto chilometri di lago compresi tra la Lega Navale di Mandello e la Centrale Moto Guzzi, delimitate da boe a contenere il campo regata.




Il tifo e l’incitamento dei bagnanti sparsi sulla spiaggia dal Parco Ulisse Guzzi, eletto a location di partenza, hanno dato colore e smalto ai rematori e pagaianti. Poco più di un'ora il tempo impiegato dai concorrenti a coprire il percorso stabilito dall’organizzazione del Centro Sport presieduta da Luca Donato, coadiuvato da un nutrito staff di giovani che hanno profuso grande impegno anche nel supporto della parte gastronomica che da sempre fa da degna cornice alle tre giorni - da venerdì a domenica - della Remada.



L'evento, pur non competitivo, ha comunque voluto come ogni anno premiare la barca più caratteristica, che ha visto sul podio il duo formato da Alessandro Cortona e Luca Morganti. Il concorrente più giovane, classe 2011, è risultato Valentino Limonta, mentre quello più avanti negli anni Luciano Belloni, nato il 26 giugno 1937. Poi altri premi al gruppo più numeroso, quello della Canottieri Lecco con 25 atleti suddivisi su 9 imbarcazioni. E nel computo globale di questa riuscita 35^ edizione, registrate 81 imbarcazioni con 117 atleti.



Il Centro Sport di Abbadia ringrazia il Comune nella persona del sindaco Roberto Azzoni, il locale Circolo Arci, il Gruppo sommozzatori C.P.A.S. di Pescate e il Soccorso degli Alpini per il supporto dato all’evento lacustre.
Al.Bot.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco