• Sei il visitatore n° 168.341.337
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 03 agosto 2022 alle 14:26

Lecco: lite padre-figlio in via Volta, 14enne portato in stato di alterazione in ospedale

Ennesimo episodio di violenza in via Volta, a poca distanza dal Municipio di Lecco. Coinvolti, in questo caso, padre e figlio di origini africane, protagonisti di una pesante lite in contesto famigliare, dettaglio che consentirebbe dunque di slegare quanto successo - ovviamente nel momento in cui questa prima ricostruzione venisse confermata dalle forze dell'ordine - dagli altri fatti accaduti di recente nella stessa zona.

Completamente fuori controllo, il più giovane è stato immobilizzato non senza difficoltà dagli agenti della Squadra Volante intervenuti con il supporto dei colleghi della Polfer arrivati celermente dalla vicina stazione ferroviaria. In via Volta è stata inviata anche un'ambulanza di Lecco Soccorso, con gli operatori che si sono premurati anche di verificare le condizioni delle altre persone che, nella concitazione generale, hanno tentato di mettere pace tra i due litiganti.

Sul posto anche il vice sindaco e assessore alla sicurezza Simona Piazza, arrivata per accertarsi personalmente dell'accaduto. Lei stessa ha puntualizzato come l'episodio odierno non abbia a che vedere con i "fattacci" delle scorse settimane aggiungendo come, su quel fronte, l'ordinanza emessa dal sindaco per interdire il passaggio verso la biblioteca e per evitare assembramenti sotto i portici di via Volta stia dando risultati. "La situazione è migliorata, continueremo a tenere la zona controllata. Non possiamo dire che il problema sia stato risolto ma quantomeno contenuto", puntualizzando come non si tratti di una peculiarità lecchese ma di un fenomeno di vasta portata che non si può affrontare solo in termini di pubblica sicurezza.

Quanto alla lite odierna, riportata la calma, l'intervento si è chiuso con il trasferimento in ospedale del minore in codice giallo e l'accompagnamento in Questura del padre.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco