• Sei il visitatore n° 182.219.616
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 25 agosto 2022 alle 09:13

Scuola: cercano un preside reggente dodici istituti. Assegnato ad un titolare solo Colico


Solo l'istituto comprensivo di Colico ha trovato un nuovo dirigente scolastico: si tratta della professoressa Leda Montinaro che prenderà servizio in alto lago (salvo imprevisti) a partire dal 1°settembre. Le restanti scuole lecchesi sprovviste di una ''guida'' a seguito di pensionamenti o trasferimenti dei precedenti presidi, sono finite nell'elenco delle reggenze, affidate cioè a dirigenti già alle dipendenze di altre realtà scolastiche del territorio. La manifestazione di interesse, a questo proposito, va segnalata entro domattina a mezzogiorno, con la nomina attesa entro l'ultimo giorno di agosto.
Il file che contempla gli istituti scolastici lecchesi ''a disposizione'' è piuttosto lungo. Troviamo infatti, oltre all'ICS Stoppani di Lecco (salutato dall'ex preside Crea, trasferito a Mandello), i comprensivi di Calolziocorte, Cremeno, Premana, Civate e Valmadrera. C'è poi Cassago, dove la dirigente Miriam Iaccarino - alla scadenza dei tre anni di contratto - ha ottenuto il trasferimento in Calabria; analoga situazione a Cernusco che nelle scorse settimane ha salutato la prof.ssa Francesca Alesci, di ritorno in Sicilia. Nel meratese risulta sede libera anche l'istituto comprensivo di Cernusco, così come quello di Merate; quest'ultima ieri era stata assegnata ad Anna Maria Marzorati, già dirigente in passato della sede di Via Manzoni, ma stante l'indisponibilità della docente impegnata in altro incarico, è finita nell'elenco delle reggenze. Risulta nuovamente sprovvisto di un preside anche il comprensivo di Oggiono, che dopo la parentesi di qualche anno fa legata al nome di Anna Panzeri (oggi dirigente al Bachelet) non ha più trovato una guida stabile. Il dirigente nominato in un primo momento aveva poi ottenuto il trasferimento al sud per motivi personali e la prof.ssa Filomena Colella, il successore rientrato però a Oggiono solo per qualche mese, è stata destinata ad una scuola in Campania.
A sorpresa è libero anche il comprensivo di Casatenovo: pur essendo scaduto l'incarico triennale, era stato nuovamente confermato il professor Ettore Melchionna, ma come si legge nell'elenco diramato dall'ufficio scolastico regionale, l'ICS con sede in località Crotta è libero sino al 28 febbraio. Sarà dunque necessario individuare un reggente per la durata di sei mesi. Stralciato invece nei giorni scorsi dall'elenco delle sedi disponibili, il liceo Grassi del capoluogo; anche in questo caso però, non è noto chi ne abbia assunto la guida.
Una situazione non facile per molti istituti scolastici che dovranno accontentarsi (per un intero anno scolastico almeno) di un reggente, che pur con la dovuta attenzione e la professionalità profuse, non potrà esercitare l'incarico in forma esclusiva.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco