• Sei il visitatore n° 182.768.859
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 28 settembre 2022 alle 14:39

Barzio: quasi pronta l'area fitness, fondi anche per un parco giochi inclusivo

Dopo la pausa estiva, a Barzio si torna a guardare ai numerosi progetti in cantiere in varie zone del paese.
“I lavori presentati nei mesi scorsi stanno andando avanti, ognuno seguendo il proprio iter e adeguandosi alle tempistiche dettate dalla burocrazia - spiega il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia -. Ne sono un esempio la pista di Pump Track e il palazzetto comunale in sostituzione della tensostruttura. Ma non mancano altri importanti interventi”.
Nei giorni scorsi, Regione Lombardia ha assegnato al Comune un contributo di 30mila euro per la realizzazione del parco giochi inclusivo, nell’area della tensostruttura di via Provinciale. L’opera, che richiede un investimento totale di 52mila euro, verrà attuata nei prossimi mesi: si prevede che le nuove attrezzature possano essere utilizzabili entro l’estate 2023.



Più breve, invece, sarà l’attesa per vedere completata e fruibile l’area Sky Fitness in frazione Concenedo. In questo caso gli interventi, che interesseranno una porzione di spazio verde adiacente il chiosco “Al 68”, hanno preso il via questa settimana e dovrebbero concludersi in circa tre settimane. Una volta chiuso il cantiere, le attrezzature per il fitness saranno fruibili dalla popolazione e dai villeggianti, offrendo l’opportunità di fare ginnastica all’aperto. Ovviamente l’area, essendo completamente scoperta, sarà di maggior attrattività nella stagione primaverile ed estiva, ma potrà essere utilizzata anche durante l’inverno, a discrezione degli sportivi. L’investimento totale è di 58mila euro, finanziato con fondi per 40 mila euro.



Tornando ai contributi esterni destinati al Comune, attenzione puntata sulle risorse per la digitalizzazione previste dal PNRR attribuite tramite bandi. In questo contesto il Comune di Barzio ha già ricevuto 104mila euro, che saranno impiegati per la piattaforma SPID, CIE, PAGOPA e CLUOD. Assegnati poi altri 12mila euro, non ancora fruibili, mentre sono state presentate ulteriori domande per contributi pari a 103mila euro. L’ammontare complessivo dei bandi per la digitalizzazione a cui il Comune ha partecipato è di 220mila euro.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco