• Sei il visitatore n° 190.380.393
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 06 novembre 2022 alle 09:26

Premana: un pomeriggio di festa per il 'debutto' di InterValli, l'associazione dei genitori dell'ICS

È iniziato con una grande festa il pomeriggio di presentazione della nuova APS InterValli, l'associazione che coinvolge genitori e insegnanti degli alunni dell'Istituto Comprensivo scolastico che insiste sui territori di competenza dei Comuni di Casargo, Crandola, Margno, Pagnona e Premana.





Tanti i presenti al Palasole, dove sono stati proposti tanti giochi per tutte le età, sia individuali che di squadra, mentre il truccabimbi curato dalla bravissima Cristina ha regalato ai più piccoli le fattezze dei loro personaggi del cuore. Prima dell'arrivo dei sindaci, un momento di merenda ha sfamato i partecipanti con pane e Nutella.


Don Bruno Maggioni, tesserato a InterValli


Enrico Passoni


Sulla sinistra il Dirigente scolastico Massimiliano Craia

Il presidente Enrico Passoni ha poi aperto la presentazione spiegando che "le associazioni di genitori sono una realtà consolidata su tutto il territorio nazionale". "A maggior ragione qui, nelle cosiddette "aree interne", dove la scuola interessa non uno o due ma cinque Comuni e le rispettive cittadinanze, che devono imparare a vedersi come una grande comunità che ha nell'istruzione la risorsa più importante per fare cultura, formazione, crescita, e per evitare impoverimenti e spopolamenti. Ne sono un esempio gli amici di Sesta Classe, associazione di genitori dell'ICS Bellano, che oggi sono qui insieme a noi e con i quali abbiamo da subito instaurato una bella sinergia".





"InterValli APS - ha proseguito - è nata il 18 agosto scorso con una missione chiara: aiutare a offrire una Buona Scuola ai nostri figli. I nostri valori fondanti essenziali sono il supporto all'ICS e la coesione intercomunale, perché secondo noi la Scuola è per tutti (cioè implica inclusione e pluralità) e di tutti (responsabilità condivisa). Per sostenerla scuola verranno utilizzati due canali: il primo parte per così dire "dal basso", e cioè dai membri di InterValli che "sorvegliano" ciascuno ogni plesso dell'ICS di Premana; sono uno strumento di dialogo fondamentale, anello di congiunzione con i genitori e l'associazione, che avrà il compito di intercettare i bisogni più immediati e concreti. Colgo l'occasione per presentarveli e vi invito a parlarci, oggi e in generale sempre, per formulare proposte o condividere eventuali criticità. Accanto a questo canale ce n'è un altro, che lavora "dall'alto" ed è altrettanto fondamentale: si tratta del dialogo costante che InterValli si propone di instaurare e mantenere aperto con le massime cariche dell'ICS, e cioè da un lato il CDI che proprio in questi giorni si appresta a essere rieletto e che ha il ruolo di deliberare gli orientamenti dell'istituto (tra cui il PTOF), dall'altro, il Dirigente che da quest'anno è il prof. Massimiliano Craia, con cui abbiamo da subito instaurato un'ottima linea di collaborazione e che ringrazio per essersi impegnato a non mancare oggi".





"Da qui - ha aggiunto Passoni - alcune premesse per provare a innovare e a fare meglio: come APS siamo un Ente del Terzo Settore, cosa che ci consente di ricevere finanziamenti pubblici e donazioni così come di partecipare a bandi e attuare convenzioni, co-progettazioni e co-programmazioni in collaborazione con le amministrazioni pubbliche. Ecco perché oggi non possiamo non menzionare i Comuni di Casargo, Crandola, Margno, Pagnona e Premana, paesi sui quali l'ICS insiste e con i quali è essenziale instaurare un rapporto di dialogo per avvicinare la Scuola al territorio che la ospita e con cui deve stringere un vero e proprio Patto formativo insieme alle famiglie".





Da qui l'invito dei 16 soci fondatori, che provengono da tutti e cinque i Comuni dell'Alta Valsassina e Valvarrone. "Anche per questo, cari Sindaci e Consiglieri, vi abbiamo chiesto di esserci oggi: per dare un segnale chiaro ai genitori e agli allievi dell'ICS, ed è bello avervi tutti qui presenti insieme a noi. Diamoci da fare insieme" ha concluso il presidente.






Il Dirigente scolastico Massimiliano Craia, nel suo nuovo compito all'Istituto di Premana, si è detto soddisfatto di questa nuova associazione e ha dato il suo appoggio sottolineando l'importanza di avere "un gruppo di genitori di buona volontà che danno supporto alla scuola. Auspichiamo una serie di incontri come quello di oggi per raccogliere fondi per le varie attività e i progetti". Domenico Pomoni, vice sindaco di Premana ha invece parlato della nascita di InterValli come di un "punto di inizio per altre attività in comune tra i diversi paesi", partendo come in questo caso dalla crescita dei bambini "che è basilare per il nostro futuro".
M.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco