• Sei il visitatore n° 182.769.953
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 22 novembre 2022 alle 08:16

Olginate: ladri scatenati in paese, in una casa di via Albegno frugano ovunque portando via oro e... monetine

Via Albegno
Olginate nel mirino dei ladri. Sono almeno due i colpi messi a segno in paese nel tardo pomeriggio di domenica 20 novembre, quando i malviventi hanno fatto "visita" a due abitazioni private tra via Albegno e via Sentierone, cercando inoltre di introdursi in una villetta in via al Crotto. In quest'ultima il tentativo non è andato a buon fine a causa, presumibilmente, della presenza dei proprietari all'interno dell'appartamento.
"Forse hanno sentito delle voci, fatto sta che, dopo aver provato per qualche istante a rompere la base in legno della finestra, si sono dileguati" ci hanno raccontato i residenti, ricostruendo con una certa amarezza quanto accaduto intorno alle 19.10, praticamente sotto ai loro occhi.
L'episodio di via Albegno, stradina parallela, potrebbe risalire a poco prima. Ma qui sfortunatamente, a differenza che in via al Crotto, i ladri sono riusciti a darsela a gambe con un bel bottino, dopo aver messo a soqquadro l'intera casa, bagno compreso. Per entrare, non essendo stato individuato alcun segno di effrazione, potrebbero aver aperto una porta-finestra, raggiunta dopo aver scavalcato il cancelletto d'ingresso e una pianta posizionata a poca distanza a mo' di "barriera", apparsa come "calpestata".
"Fatico ancora a realizzare ciò che è successo, questa notte non ce l'ho fatta a dormire qui, tra la paura, lo shock e il dispiacere" ci ha confidato lunedì pomeriggio la proprietaria, ancora impegnata nel tentativo di riordinare i locali e fare la "conta" dei danni. Impressionante, stando al suo racconto, la scena che le si è presentata dinnanzi agli occhi domenica sera al suo rientro, dopo un'uscita pomeridiana di poche ore. "Evidentemente questi ospiti indesiderati si sono sentiti liberi di agire con calma, perché sono entrati letteralmente in ogni stanza. Hanno aperto cassetti, armadi e mobiletti, svuotandoli di tutto il contenuto nella speranza, probabilmente, di trovare soldi e oro. I gioielli, infatti, sono spariti tutti; di contanti ce n'erano ben pochi, ma hanno raccolto tutte le monete presenti all'interno di un salvadanaio. Fortunatamente hanno lasciato al loro posto le carte di credito e la macchina fotografica, evidentemente non erano interessanti. Assurdo, però, notare che avevano persino staccato i quadri dalle pareti e aperto i barattoli di borotalco in bagno, soltanto per fare due esempi eclatanti. Non c'era più niente al proprio posto, era letteralmente tutto sottosopra. Non sarà facile riprendersi da questo brutto colpo".
Gli episodi sono subito stati denunciati ai Carabinieri. La speranza degli olginatesi è che si tratti solo di casi isolati, per non dover assistere a un'altra ondata di furti come spesso purtroppo accade durante il periodo autunnale e pre-natalizio, in generale su tutto il territorio.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco