Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.299.232
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 28/02/2021
Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Mercoledì 08 aprile 2015 alle 11:14

Provincia: gastronomia, cultura e itinerari per tutti i turisti che arriveranno con Expo

Mancano 22 giorni all'avvio dell'Expo milanese e mentre nei cantieri di Rho si lavora febbrilmente per riuscire a completare i padiglioni in tempo utile per l'inaugurazione, anche ai piedi del Resegone si stanno preparando tutti gli eventi, le iniziative e le varie novità da poter offrire ai visitatori che, salutata per un momento la città meneghina, vorranno concedersi qualche giorno lungo le rive del ramo lecchese del Lario.
Tra i tanti enti che si stanno occupando di predisporre al meglio la vetrina lecchese per tutti i turisti che arriveranno, c'è anche la Provincia, impegnata - insieme alle altre realtà istituzionali del territorio come Camera di Commercio, amministrazioni locali ecc - su diversi fronti: dall'offerta turistica al trasporto pubblico, alla valorizzazione di ville e musei del territorio.
Per questo Villa Locatelli ha predisposto un'apposita pagina web alla quale poter trovare tutte le iniziative legate all'Expo 2015 che vedono coinvolto anche l'ente provinciale, consultabile all'indirizzo http://www.provincia.lecco.it/expo-2015/.

Tanti i progetti legati soprattutto alla promozione turistica, vera e propria sfida per il nostro territorio che spesso ha lasciato ai visitatori il compito di organizzare visite "fai da te". Tanti in questo settore i progetti in campo per la realizzazione di un "Catalogo del fuori Expo", di interventi per incrementare l'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche di comunicazione per rafforzare e consolidare l'immagine e la visibilità della destinazione Lago di Como verso il mercato interno e quello estero, sfruttando a pieno siti web e social networks. Rientrano in quest'ottica i progetti di realizzare (o aggiornare e migliorare) le guide turistiche, le cartine e i dépliant di molte attrattività lecchesi.

Punta invece a distinguersi per la particolarità delle esperienze offerte il progetto "Vivi un'esperienza unica sul Lago di Como" che raccoglierà proposte per turisti molto singolari come per esempio: una giornata da "guzzista", un'escursione a dorso di mulo, una lezione di pesca, una scalata particolare, una romantica gita sulle tradizionali imbarcazioni lariane dette "Lucie" .
Fiore all'occhiello del territorio sarà Villa Monastero a Varenna, con i suoi incantevoli ed elegantissimi giardini affacciati sul Lario, con aperture straordinarie e con la realizzazione di 3 diverse mostre.

Villa Monastero a Varenna

Cibo, turismo  e cultura si incontreranno poi negli itinerari alla scoperta del Lago, della Valle San Martino, della Valsassina e della Brianza, scrigni rigni, ancora sconosciuti ai più, di arte, cultura e tradizioni e, destinazione ideale, di facile accessibilità, per visitatori locali, scolaresche e per turisti. Con questi percorsi sarà possibile immergersi negli angoli nascosti di questi territori, potendo degustarne anche i prodotti gastronomici tipici della tradizione lombarda: pesci di fiume, di lago, formaggi e derivati dal latte, salumi e piatti gustosi accompagnati dalla polenta.
Si fa invece un tuffo nel passato con "Gli itinerari di Lecco Medievale" che verranno promossi nell'ambito di LeccoApp e sono così distribuiti sul territorio provinciale: un itinerario nell'Alta Brianza (Tappe dello Spirito con un approfondimento dedicato a Passioni e devozioni); quattro  a Lecco e circondario (Fortificazioni; Torri Castelli e Campanili; Tra archeologia e arte; Baluardi della fede e della difesa); uno in Brianza (Natur'arte); un ultimo itinerario che si snoda nei luoghi più significativi del Parco del Monte Barro.

Spazio al cibo e all'agricoltura con il progetto "Agricoltura sociale ed EXPO 2015. Tradizione e innovazione per il lavoro e l'impresa in agricoltura" che raduna intorno a se quelle aziende agricole del territorio che uniscono alla coltivazione anche un'attenzione per le fasce deboli, come disabili o persone svantaggiate.
Con la coordinazione del Servizio Collocamento Disabili e in collaborazione con AIAB (Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica) è stata infatti creata una rete di agricoltura sociale che ha coinvolto 8 aziende del territorio: Azienda Agricola Bagaggera, Cooperativa Sociale Paso, Coop. Sociale Solidarietà, Agriturismo Forte di Fuentes, Fondazione Casa Treves, Cooperativa Sociale Incontro, Casa Don Guanella, Comunità Terapeutica Villa Ratti, che saranno presenti anche all'Esposizione con uno stand del progetto.


Un occhio è rivolto poi ai più piccoli: circa 2000 alunni lecchesi avranno infatti la possibilità di visitare fattorie didattiche del territorio con il Consorzio Terre Alte o conoscere in classe come si produce il formaggio, il miele, l'olio ecc grazie ai "maestri" della Società Cooperativa Sociale Mondo Verde di Bergamo.

Infine è prevista anche la predisposizione di un unico biglietto giornaliero dal costo di 7 euro che consentirà ai turisti di muoversi liberamente su tutti i bus circolanti sull'intero territorio provinciale.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco