Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 158.951.242
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 11 giugno 2015 alle 13:34

Calolzio: al L. Rota premiati i 4 giovani del progetto Outdoors

Sono stati premiati con la consegna di un attestato di merito e un riconoscimento da parte della Città di Calolziocorte, i 4 studenti dell’Istituto Superiore "Lorenzo Rota" che hanno rappresentato il paese al progetto "OUTDOORS: lo spazio che mi rappresenta", finanziato dall'UE all’interno del progetto "Giovani per l'Europa”.

I ragazzi premiati

Giulia Arrigoni della quinta Amministrazione, finanza e Marketing, Valentina Bonacina, Marco Di Ubaldo e Paola Panzeri, tutti  della quarta Liceo Scientifico hanno potuto portare il loro elaborato – un filmato dedicato al mondo dei giovani - al Convegno  avvenuto a Roma dal 30 marzo al 2 aprile 2015. Hanno rappresentato la Lombardia all’incontro che ha visto la partecipazione di 40 giovani provenienti da 8 Regioni diverse, da città come Cagliari, Verbania, Fucecchio, Valdagno, Barletta, Catania e Roma. Lo scopo era confrontarsi su tematiche di politica giovanile e in particolare su come gestire, utilizzare e migliorare l'uso degli spazi aperti da parte dei ragazzi.
In occasione della consegna del riconoscimento, gli studenti hanno relazionato a Dirigenti, Sindaco e professori la loro esperienza, cui si è aggiunta anche la puntualizzazione del vicesindaco che ha partecipato come rappresentante degli amministratori confrontandosi con gli assessori delle altre Regioni su come impostare una progettazione politica che dia più spazio ed attenzione ai giovani.
“Sono soddisfatto ed entusiasta per la loro attenzione, l'impegno e disponibilità. Bisogna offrirgli delle opportunità di esprimersi, di fare e di operare più attivamente nella nostra società e comunità” ha concluso Massimo Tavola.
Alla premiazione erano presenti anche il sindaco Cesare Valsecchi, il dirigente scolastico dottoressa Frittita e il  professor Daniele Oliverio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco